I motori di un drone

 

Il motore è una componente fondamentale del drone. Questo può essere dotato di un numero di motori che va da 1 a 8. In base a quanti motori precisamente monta possiamo parlare di un drone monocottero (un solo motore), tricottero (3 motori), quadricottero, esacottero e octocottero (rispettivamente con 4, 6 o 8 motori). La potenza di un motore di un drone si misura in Kv. Questa misura indica il numero di giri che il motore del drone è in grado di effettuare in un minuto con un volt. I droni elettrici poi a loro volta si dividono in due grandi categorie, in base al tipo di motore che montano. Le seguenti sono le tipologie più diffuse: i droni con motore brushed e quelli brushless.

      Il motore brushed (ovvero dotato di spazzole) è considerato di bassa qualità. È il tipo di motore che viene installato soprattutto nei droni giocattolo, in quelli particolarmente economici e che comunque non devono essere usati a scopo professionale (neanche lontanamente). In questo caso il motore è composto da un rotore interno che gira e ruota tra due magneti di polarità opposta (uno positivo e uno negativo). Questo dispositivo è poi collegato a un regolatore, grazie al quale possiamo determinare la velocità del drone, possiamo arrestarne il volo e cambiare il senso di marcia dello stesso. Si sceglie questo tipo di drone se vogliamo risparmiare sull’acquisto, in quanto è molto economico, ma non ha ulteriori punti a suo favore. Infatti quelli brushed sono motori poco resistenti ed efficienti: il continuo sfregamento delle spazzole infatti può creare scintille – soprattutto se adoperato a velocità sostenute. Questo comporta un grande dispendio energetico.

      Quelli brushless sono motori privi di spazzole, e sono anche quelli più diffusi in assoluto. Si usano molto anche in ambito professionale e hanno un costo più elevato rispetto ai brushed. In questo caso i magneti sono installati sul rotore, con avvolgimenti esterni, e quindi non ci sono elementi che strisciano e creano contatti elettrici. Questi motori hanno una minore resistenza meccanica, pesano di meno ma al tempo stesso sono più potenti, e rispondono velocemente ai comandi. 

I motori di un drone
Torna su