Barbecue a gas o a carbonella, quale conviene?

A gas o a carbonella? E’ il dilemma dei barbecue. Quali comprare? Quale dei due conviene? Cerchiamo di capirlo insieme. La scelta concerne il modo di cuocere il cibo su due piattaforme diverse: la griglia surriscaldata dalla brace del carbone o dalla fiamma alimentata dal gas. Prima di sciogliere il nodo, facciamo chiarezza sulle due tipologie, aiutandoci con le info online su www.miglioribarbecue.it. Il barbecue a carbonella richiede più preliminari, prima di iniziare a grigliare, in quanto la brace dev’essere rovente e pronta per cotture a puntino. Per accelerare i tempi si può acquistare un camino di accensione, facendo partire la cottura nel giro di un quarto d’ora.

Il sapore della carne cotta alla brace è altra cosa da quella alla fiamma del gas, ma come si può intuire è anche una questione di praticità. Non è pensabile, ad esempio, accendere un barbecue a carbonella dentro casa per non rischiare di affumicare tutta la cucina o di non respirare l’aria di un ambiente chiuso ammorbato dai fumi. Tuttalpiù si può simulare l’aroma del carbone mettendo su un barbecue a gas del legno umido arrotolato in un foglio di alluminio. A differenza dei modelli a carbonella, i barbecue a gas permettono di iniziare subito la cottura, come un normale fornello della cucina. Si trovano in commercio anche dei barbecue a più fuochi dove poter cuocere contemporaneamente più pietanze differenti. La scelta fra un modello o l’altro dipende dai tempi e dagli spazi che si hanno a disposizione per cuocere i cibi.

Per calcolare quale fra i due modelli di barbecue possa convenire di più si fa presto, basta fare due conti sui costi delle materie prime. Ad esempio, per il barbecue a gas una bombola da 10 kg costa approssimativamente sui 30 euro, considerato che può garantire circa 10 ore di cottura, è un valore indicativo in quanto esistono anche bombole più grandi o più piccole, dipende dalle esigenze di chi usa il barbecue. Diversamente, un sacco di carbone da 5 kg può costare da 5 a 10 euro a seconda della qualità del legname, la durata della confezione si calcola in circa 3 ore. Valutato che non c’è un divario di spesa, resta al cliente la libera scelta.

Barbecue a gas o a carbonella, quale conviene?
Torna su